E’ diventato ufficiale l’accordo sottoscritto dalla Autoridad Portuaria Dominicana con il Porto di Trieste. Lo ha comunicato Peggy Cabral, ambasciatrice in Italia del Paese caraibico. Si tratta di un risultato storico per le relazioni tra la Repubblica Dominicana e l’Italia e si è reso possibile grazie all’intervento, in prima persona, di Zeno D’Agostino, presidente del Porto di Trieste, che fin dal primo momento ha sostenuto la proposta dominicana.

Peggy Cabral ha espresso la grande soddisfazione del proprio Paese per il raggiungimento di questo importante accordo che ora apre una nuova fase di collaborazione tra  quello che è il primo porto dell‘Italia e gli scali marittimi della Repubblica. “Inoltre – ha aggiunto la diplomatica – questa nuova partnership rappresenta anche una straordinaria opportunità per l’economia e il commercio dei prodotti dominicani al fine di raggiungere nuovi mercati. In questo modo, attraverso la piattaforma del Porto di Trieste, le merci potranno entrare in condizioni di maggior competitività nei mercati dell’Est e del Centro Europa, ma anche in Turchia e altre nazioni”.

Inoltre in occasione dell’incontro tra la delegazione della Repubblica Dominicana e i dirigenti dello scalo italiano è stata annunciata anche una visita imminente di Zeno D’Agostino nel Paese caraibico. Alla ufficializzazione dell’accordo hanno partecipato anche Patricia Portela, in rappresentanza della Autoridad Portuaria Dominicana, Vittorio Tabanelli, incaricato delle Relazioni internazionali e progetti speciali del Porto di Trieste e Johanne Peña, ministro consigliere dell’Ambasciata in Italia.

Il primo contatto tra la Repubblica Dominicana e i dirigenti del Porto di Trieste risale all’anno scorso durante una visita diplomatica nel Friuli-Venezia Giulia, che era stata
coordinata dall’ambasciatore presso la Santa sede Victor Grimaldi.