L’Università degli Studi di Genova, la Fondazione Antonio e Victor Uckmar in collaborazione con la Fondazione Casa America di Genova e il sostegno di Compagnia San Paolo e Camera di Commercio di Genova, hanno lanciato il concorso per l’assegnazione di una borsa di studio post-laurea, che sarà intitolata alla memoria del prof. Victor Uckmar, destinata a un giovane laureato in ambito giuridico, residente, da almeno cinque anni in un Paese dell’America Latina.

L’importo della borsa di studio sarà di 14.000 euro lordi oltre al rimborso delle spese di
viaggio. Si tratta di una borsa per lo svolgimento di una attività di ricerca e studi che si svolgerà sotto la supervisione di un tutor, designato dal Rettore dell’Università di Genova, dalla Fondazione Uckmar e dalla Fondazione Casa America.

L’ambito della ricerca avrà come oggetto gli aspetti giuridici, economici e fiscali dell’imposizione doganale nell’America Latina, anche con riferimento alle zone franche e con un raffronto con la legislazione italiana ed europea. Al termine della ricerca si dovrà elaborare un testo, in italiano, che, se ritenuto idoneo, verrà poi pubblicato nella rivista ‘Diritto e pratica tributaria’.

La borsa di studio avrà una durata di nove mesi con inizio l’1 giugno prossimo e comporta l’obbligo di soggiornare in Italia al fine di approfondire la tematica dal punto di vista del diritto europeo. La domanda dovrà essere presentata entro il 30 marzo 2018, all‘Università di Genova. Per poter essere eleggibili oltre ai cinque anni di residenza in un Paese dell’America Latina, non si devono aver superato i trent’anni di età.

Con la domanda si dovranno presentare, oltre al certificato di laurea e a quello relativo agli esami sostenuti, un curriculum vitae, una sintesi del progetto di ricerca nell’ambito del
tema del bando e una lettera di presentazione di un docente.