Milano, incendio ai Navigli: due giovani morti nel sonno (foto di repertorio).

Prosegue la serie di roghi, in Lombardia, che vedono coinvolte aziende di stoccaggio di rifiuti. Stamani, a Cologno Monzese (Milano) un vasto incendio è divampato in una ditta che si occupa di deposito e movimentazione di carta, plastica e legno, la Alfa Maceri. Nessun ferito e, dopo un po' di apprensione per la presenza di parti in amianto nelle coperture, anche le analisi dei vigili del fuoco hanno scongiurato problemi di tossicità ambientale. Quindici persone però sono state evacuate da un palazzo attiguo a scopo prudenziale. L'incendio è divampato prima delle 7 e, nonostante la pioggia battente, i grandi ammassi di carta presenti in balle compresse nel cortile e sotto i capannoni hanno subito alimentato le fiamme che si sono sviluppate velocemente, alte fino a dieci metri, producendo una colonna di fumo che ha invaso le case adiacenti, tra via Piemonte e via Liguria, arrivando perfino ai palazzi di Mediaset che distano meno di un chilometro.