La Casa Bianca

Nonostante il cessate il fuoco, nonostante le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) abbiano smesso ufficialmente di esistere a seguito degli accordi di pace siglati a fine 2016, alcuni dei suoi componenti - compresi quelli che hanno ottenuto un posto al parlamento colombiano - figurano ancora nelle liste dei ricercati degli Stati Uniti. Lo scrive il quotidiano colombiano "El Tiempo" segnalando che il Dipartimento di stato Usa ha ancora nel mirino quindici componenti dell'ex guerriglia. E nonostante la Farc (Forza alternativa rivoluzionaria della comune) sia oggi un partito politico a tutti gli effetti, Washington è ancora disposta a pagare fino a cinque milioni di dollari per dare informazioni utili a scoprire dove si trovino.

LONDONO E MARQUEZ RICERCATI NUMERO UNO
L'intera somma potrebbe andare a chi permette di arrestare Rodrigo Londono, detto "Timochenko", il segretario generale del partito, candidato alla presidenza fino a quando problemi di salute non lo hanno costretto a disertare l'appuntamento del 27 maggio. Altri cinque milioni possono essere riscossi, scrive "El Tiempo", se si consegna alla giustizia il numero due del partito, l'ex guerrigliero conosciuto col nomignolo di "Ivan Marquez".