Ha inventato alcuni dei più famosi supereroi del panorama internazionale, quelli griffati Marvel, ma – accusa – è stato gabbato dalle stessa società che aveva fondato nel 2001 per gestirne i diritti. Stan Lee fa causa a POW! Entertainment, chiedendo un indennizzo da un miliardo di dollari.

Il disegnatore 95enne, a cui si deve la paternità dei vari Hulk, Iron Man, Spider Man, Captain America, dei Fantastici 4, di Thor e di altri mitici personaggi dei fumetti, ha denunciato di aver subito un raggiro multimilionario.

“Hanno fatto in modo che cedessi i diritti di utilizzo del mio nome e della mia immagine anche sui social, su tutte le opere create”, afferma Lee. Indice puntato anche contro la cessione dell’azienda a una società di Hong Kong, perfezionata l’anno scorso.