La Juventus può fare a meno di Cristiano Ronaldo? No. Lo ha detto la gara del boxing day di Bergamo, la prima senza il fuoriclasse portoghese in campo dal primo minuto. Max Allegri gli ha concesso di tirare il fiato e i bianconeri hanno rischiato di perdere contro l’Atalanta di Gasperini.

La partita sembra mettersi subito bene per i campioni d’Italia, in vantaggio dopo 2’ con un clamoroso autogol di Djimsiti. Poi sale in cattedra l’uomo più in forma del campionato: Duvan Zapata. L’ex Napoli pareggia al 24’ con un gran gol. Al 53’ Juve in dieci: intervento duro di Bentancur, secondo giallo e cartellino rosso. Dopo 3’ Zapata va ancora a bersaglio, 2-1 per la Dea.

Al 65’ Allegri tenta la carta Ronaldo e il fuoriclasse lusitano segna di testa il gol del 2-2 al 78’. Nel recupero Bonucci trova la rete del clamoroso sorpasso, annullata per fuorigioco netto del difensore.

LE ALTRE PARTITE.

Va a Simone Inzaghi il derby in famiglia col fratello Filippo: a Bologna vince la Lazio con le reti di Luiz Felipe e Lulic (0-2). Il Cagliari batte di misura il Genoa (1-0, Farias), colpaccio del Parma a Firenze griffato Inglese (0-1). Quagliarella e Ramirez fanno volare la Samp: Chievo al tappeto (2-0).

La Roma batte 3-1 il Sassuolo, tris del Torino all'Empoli. Pareggio a reti bianche tra Spal e Udinese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome