La colonnina di mercurio scende vorticosamente. Sarà una settimana di gelo e neve quella che che si apre oggi, per tutte le regioni del Centro-Nord (in un primo momento) e poi anche per il versante meridionale della Penisola (tra venerdì 25 e sabato 26). Il team del sito www.iLMeteo.it spiega, infatti, che una vasta area depressionaria, partita dalla Groenlandia è in rotta infatti verso il nostro Paese richiamando aria gelida polare sull’Italia, dove farà il suo ingresso dalla Valle del Rodano.

ONDATA DI MALTEMPO A PARTIRE DA DOMANI
L’ondata di maltempo invernale comincerà ufficialmente domani con piogge sparse al Sud mentre è prevista neve sulle regioni Tirreniche settentrionali (Toscana con fiocchi anche a Firenze), ma anche su quelle interne (Marche ed Umbria) dove potrà fioccare anche a quote molto basse fin verso le pianure (3-7 cm). Mercoledì invece sarà una giornata nevosa soprattutto sulle regioni di Nord-Est ed Emilia Romagna.

ARRIVA “MEDICANE”, L’URAGANO MEDITERRANEO
Prevista neve a Bologna, Trieste, Venezia, Padova e nelle pianure del Triveneto, mista invece sulle coste della Romagna. Mercoledì sera si formerà un vero e proprio Medicane (Mediterranean-Hurricane – Uragano mediterraneo). Sarà proprio tra mercoledì sera e Giovedì infatti che si verificheranno nevicate abbondanti e copiose su gran parte del Centro-Nord. Continuerà a nevicare in pianura in Toscana ma sarà interessata anche la Val Padana (Torino, Cuneo, Asti, Milano, Bergamo), e ancora il Nordest.

VENTI DI TEMPESTA E MAREGGIATE ANCHE AL SUD
Alla lista delle nevicate si aggiungerà anche la Liguria, dove anche a Genova e su tutto il levante ligure sono previste nevicate, localmente abbondanti (15-20 cm). Giovedì ancora maltempo con neve in pianura, copiosa ancora al Nord, nel pomeriggio il maltempo si sposterà al Centro-Sud con venti di tempesta e mareggiate.