Tensioni e polemiche tra Montevideo e Caracas in seguito alla morte di una cittadina uruguaiana in Venezuela. Il ministero degli Esteri del ‘Paisito’ ha emesso un comunicato in cui è espresso profondo rammarico per la scomparsa di una connazionale “ricoverata in gravi condizioni” in territorio venezuelano dopo un ictus. Nella stessa nota, si precisa come il dicastero non abbia ricevuto in tempo “le informazioni richieste sulle sue condizioni”.

Il governo dell’Uruguay, infatti, si era riunito nei giorni scorsi per mettere a punto le modalità per soddisfare le richieste di assistenza per motivi di salute a tutti i cittadini uruguaiani residenti in Venezuela che ne avessero fatto richiesta. Tra queste, anche la predisposizione di un aereo sanitario per offrire immediata assistenza medica per casi particolarmente gravi.

Secondo il ministero degli Esteri di Montevideo, “abbiamo ricevuto informazioni riguardanti sette casi critici, la cui assistenza è già in corso di attuazione”. Non sono arrivate in tempo, invece, le informazioni relative alla donna deceduta, peggiorate improvvisamente nelle ultimissime ore dopo l’ictus.