(foto Depositphotos)

Attaccata una chiesa protestante in Burkina Faso. E' successo ieri, a Silgadji, piccolo paese a 60 chilometri da Djibo, capitale della provincia di Soum. Sei, in totale, le vittime del raid di sangue: tutte morte sul colpo. Tra loro il pastore, due dei suoi figli e altri tre fedeli.

RAID IN MOTO
Gli assalitori, secondo quanto riferito dai media locali, sono arrivati in moto intorno alle 13, nel momento in cui i fedeli stavano lasciando la chiesa, aprendo il fuoco contro di loro. Poi si sono dati alla fuga in direzione del vicino confine con il Mali.

ATTACCHI JIHADISTI
E' la prima volta che i cristiani vengono colpiti a morte durante la celebrazione del rito religioso domenicale. Il Burkina Faso, da quattro anni, è sconvolto da una spirale di violenza con attacchi sempre più frequenti sferrati da parte di gruppi jihadisti locali collegati all'Isis.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome