Foto Depositphotos

Ferma condanna nei confronti degli insediamenti israeliani nei territori palestinesi occupati è stata espressa attraverso una dura nota del servizio di azione esterna dell’Unione Europea.

“L’Ue ribadisce che tutti gli insediamenti nel territorio palestinese occupato sono illegali ai sensi del diritto internazionale e rappresentano un grave ostacolo al raggiungimento della soluzione a due Stati e una pace giusta, duratura e globale, come ribadito da una risoluzione Onu“, si legge nel documento.

Nei giorni scorsi, tra il 5 e il 6 gennaio, le autorità dello stato di Israele hanno approvato la costruzione di quasi duemila unità abitative in Cisgiordania, violando – secondo l’Ue – il diritto internazionale.