(foto depositphotos)

Il signore scandalizzato gli dice:"La Regione del crimine, della camorra, di chi non lavora, dei ladri, ecc ecc" Il napoletano gli risponde sereno: -"Scusi, lei è camorrista?" E il turista sorpreso: "No, io no, perché?" "Perché se fosse sportivo mi avrebbe identificato con Patrizio Oliva, Massimiliano Rosolino, Giulio Travaglio, Salvatore Iuliano, Pino Maddaloni, Sandro Cuomo, i fratelloni Abbagnale... Se lei fosse musicista mi avrebbe identificato con Enrico Caruso, Riccardo Muti, Pino Daniele, Massimo Ranieri, Peppino di Capri, Alessandro Scarlatti, Francesco Cilea, Domenico Cimarosa...e mi avrebbe chiesto del teatro lirico più antico d'Europa, il San Carlo a Napoli. Se fosse stato un filosofo mi avrebbe chiesto dei miei concittadini, Epicuro, Filodemo, Pontano, Tommaso Campanella, Giordano Bruno, Gaetano Filangieri, Gian Battista Vico. Mi avrebbe chiesto della prima Università laica in Europa, la Federico II°. Se fosse un pittore mi avrebbe chiesto della scuola di Posillipo e dei suoi tantissimi straordinari artisti famosi in tutto il mondo... Se lei avesse viaggiato mi starebbe domandando delle perle del mediterraneo come le isole: Capri, Ischia, Procida la costiera Amalfitana, sorrentina e i campi flegrei. Le campagne di Benevento e Avellino. O i siti archeologici: Pompei Ercolano, Paestum, Oplontis, parco archeologico di Posillipo, Velia villaggio preistorico di Nola. Delle 300 e piu chiese di vario stile che si trovano nel solo centro antico più grande d'Europa, quello di Napoli, patrimonio dell'Unesco, antica e gloriosa capitale di un grande Regno. Egregio signore lei saprebbe del secondo museo archeologico al mondo per importanza, il Mann a Napoli e della Versailles italiana: la reggia di Caserta... di certo più bella e più grande. Se fosse stato un medico avrebbe provato interesse per la nota scuola medica Salernitana, la prima e più importante istituzione medica d'Europa nel Medioevo (IX secolo) e come tale è considerata da molti come l'antesignana delle moderne attività medico chirurgiche. Se fosse più informato adesso staremmo parlando di Totò, Eduardo, Viviani...Sofia Loren, Massimo Troisi, Bud Spencer... Salvo D'acquisto, Raimondo di Sangro...di Maria Longo che fondò il primo dipartimento di maternità, decorato con affreschi che ispirano calma e serenità. Pensi che fu il primo nosocomio fatto costruire da una donna per le donne... quando ancora la donna non contave niente, da voi però. Se fosse stato un cuoco mi avrebbe parlato di pizza, di ragù, della pasta e patate, genovese, babà, sfogliatelle, pastiera...e saprebbe della mozzarella di bufala...una squisitezza unica al mondo. Caro straniero, la Campania è una terra dove i vicini sono come parenti e ti offrono il caffé...e per chi non può permetterselo c'è quello sospeso. Dove andare a mangiare è sempre una festa Dove la domenica vai a casa di ospiti e devi portare Il vassoio di pasticcini Dove ti incontro per strada e ti abbraccio come se fossi mio fratello Dove vedi giocare ancora i bambini per strada... Comunque vedo solo che conosce quello che le piace...Io voglio solo dirle che in Campania sono passati appena 3.000 anni di civiltà.Noi Campani siamo persone oneste, intelligenti, lavoratori, socievoli , allegri, orgogliosi, solari... e poi noi napoletani sappiamo inventarci la vita tutti i giorni, è una questione di sopravvivenza e di necessità...lei e quelli come lei se fossero nati in Campania, cosa tra l'altro impossibile, starebbero con le pezze al culo e farebbero la fame... e non sarebbe neppure abile per i camorristi... lei è solo un cretino, si informi (come disse il principe Antonio De Curtis in arte Totò)... ed ora la congederei con una pernacchia! ...Se solo sapesse cosa è e cosa significa".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome