(depositphotos).

“La situazione a Lampedusa è ingestibile. O il governo prende decisioni immediate oppure sciopererà tutta l’isola. Non riescono a gestire l’emergenza e ormai l’isola è al collasso”. Sono state queste le parole del sindaco di Lampedusa, Totò Martello, dopo lo sbarco di 370 migranti. In 24 ore a Lampedusa sono sbarcati in 500, sommando tutte le piccole imbarcazioni che hanno raggiunto l’isola, e con le sue strutture sta vivendo un periodo critico. “Non è possibile continuare a sopportare queste angherie da parte del governo. – ha aggiunto – Siamo al collasso: con quelli di oggi all’hotspot abbiamo superato le 1.500 presenze”.