(foto depositphotos)

L'Atalanta non perde un colpo e passa di gran carriera anche sul campo del Benevento. Al Vigorito finisce 4-1 per i nerazzurri di Gasperini, che si portano a quota 31 in classifica in quarta posizione, in attesa di Juve-Sassuolo e Udinese-Napoli.

Partita dominata dai bergamaschi, che però chiudono il primo tempo avanti di un solo gol, realizzato al 30' da Ilicic dopo una straordinaria serpentina. In avvio di ripresa la doccia fredda: Sau, in spaccata, firma la rete del pareggio del Benevento. 

Il finale, però, è tutto di marca orobica. Al 24' Toloi corregge in rete una corta respinta di Montipò su tiro di Ilicic e riporta in vantaggio i suoi, 2' dopo è Zapata a blindare il risultato. Nel finale c'è gloria anche per Muriel, autore della quarta marcatura con un gran destro a giro dal limite dell'area.