(foto depositphotos)

Arginare le varianti del covid è una priorità per tutti, in questa fase della lotta alla pandemia. Proprio per questo motivo Pfizer e Biontech stanno pensando di aggiungere una terza dose al vaccino, che, al momento, viene somministrato in due sessioni (la seconda 21 giorni dopo la prima). In particolare, nel mirino è finita la variante sudafricana, per cui potrebbe essere realizzato un vaccino specifico.