Governo, il neo premier Mario Draghi (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La priorità dell'Europa e dell'Italia è l'accelerazione della campagna vaccinale. Lo hanno ribadito, attraverso una conversazione telefonica, il premier Mario Draghi e la presidente della Commissione UE, Ursula von der Leyen. 

Oggetto della discussione proprio la necessità di dare una spinta in avanti alla risposta sanitaria contro il Covid-19, soprattutto per quel che riguarda la distribuzione e la somministrazione di dosi vaccinali.

Altri temi trattati, il Recovey Fund e la gestione europea dei flussi migratori. A dar conto dell'avvenuto colloquio, contraddistinto da grande serenità e da toni cordiali, è Palazzo Chigi attraverso una nota.