(foto depositphotos)

In pressing sui vaccini. L’Italia spinge. Alla conversazione di ieri tra il premier Mario Draghi e la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, ha fatto seguito l’incontro tra il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e il commissario Ue al mercato interno Thierry Breton, cui è stata affidata la delega sui vaccini.

Breton non solo si è detto “fiducioso sulla capacità dell’Europa di distribuire i vaccini con più rapidità”, ma si è sbilanciato anche sui tempi. “Confidiamo di vaccinare tutti i cittadini europei ento l’estate”.