(foto: depositphotos)

Torna a tremare la terra in Italia. Una scossa di terremoto di magnitudo 5.6 si è registrata, oggi, intorno alle 15, nel Mar Adriatico, a una profondità di 5 chilometri. Paura in varie Regioni del Paese: il sisma, infatti, è stato avvertito dalla popolazione in Abruzzo, Campania, Basilicata e Puglia. Poco dopo ha fatto seguito un’altra scossa di magnitudo 4.1, a una profondità di 10 chilometri. Non si segnalano danni a persone o cose.