Depositphotos

Furbetti del Reddito di Cittadinanza: scoperti a Vibo Valentia. Erano sottoposti a misure cautelari per reati come associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, rapina, atti persecutori, violazione di norme in materia di armi e sostanze stupefacenti ma incassavano comunque il sussidio, senza possederne, di fatto, i requisiti. A 23 soggetti residenti in provincia di Vibo Valentia, in Calabria, che hanno fornito false dichiarazioni all'atto della richiesta, è stato notificato un decreto di sequestro preventivo di beni, emesso dal gip del Tribunale di Vibo Valentia, per 80.672 euro.