(foto: depositphotos).

Nel 2020 per la prima volta in 38 anni di storia, l'Upper Ohio Valley Italian Heritage Festival, è stato cancellato, causa pandemia. Non era mai capitato prima che l'appuntamento dedicato alla comunità italo-americana dovesse fermarsi.

Il festival è uno dei più grandi e importanti appuntamento con cadenza annuale che si svolgono nel West Virginia. Decina di migliaia i visitatori, dozzine gli stand, c'è di tutto per i grandi e i più piccoli, uno dei tipici ritrovi americani per le famiglie durante l'estate.

E quest'anno? Vista la situazione ancora non si sa quali saranno le decisioni da prendere, ma dall'altra parte non c'è più nemmeno troppo tempo per pensarci. Così il 15 aprile a Wheeling è stata indetta la riunione del Board of Directors dell'Upper Ohio Valley Italian Heritage Festival che dovrà arrivare alla decisione definitiva.

"Se dovesse prevalere il sì per lo svolgimento del festival - ha spiegato Michele Fabbro, presidente del Board - le date ci sono già: l'ultimo fine settimana completo di luglio, vale a dire dal 23 al 25". Wheeling, città di circa 30.000 abitanti si trova nelle contee di Ohio e Marshall nel West Virginia.