Governo, il premier Mario Draghi (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

L'occasione è rappresentata dalla riunione del G20 con i ministri del Turismo dei più importanti paesi del mondo, Mario Draghi la coglie al volo e annuncia con entusiasmo l'introduzione del green pass italiano nella seconda metà di maggio, che anticipa il green pass europeo atteso per metà giugno.

"A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo", dice il presidente del Consiglio. "Nell’attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio".

Un'occasione unica per rilanciare il turismo nel Belpaese: "Il mondo vuole viaggiare in Italia e l’Italia è pronta a ridare il benvenuto al mondo. Non ho dubbi che il turismo nel nostro Paese riemergerà più forte di prima. Le nostre montagne, le nostre spiagge, le città e le nostre campagne stanno riaprendo e questo processo accelererà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Per questo, prenotate le vostre vacanze in Italia, non vediamo l’ora di accogliervi di nuovo".