Depositphotos

Sono stati condannati dalla Corte D'Assise d'Appello a 13 anni di detenzione i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro, accusati di omicidio preterintenzionale per i pestaggi ai danni di Stefano Cucchi dopo il suo arresto. Sconto di pena, invece, per il militare Roberto Mandolini che ha visto ridurre la sua condanna da 4 anni e mezzo a 4 anni. Confermata la condanna a due anni e sei mesi per Francesco Tedesco. Per entrambi l'accusa è di falso.