Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina (Depositphotos)

La Fiorentina batte 2-0 la Lazio e compie un passo decisivo per la salvezza. Se la squadra di Iachini sorride, quella di Simone Inzaghi dice molto probabilmente addio al sogno Champions League. Con la vittoria del Napoli, la rimonta per il quarto posto si complica per i biancocelesti. Al 32' il solito Vlahovic apre le danze, poi il raddoppio – sempre da parte dal bomber serbo – al 89'. Nel recupero espulso Pereira per gli ospiti.