Tre mesi dopo l’assassinio in un agguato dell’ambasciatore italiano, Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo, il presidente del Congo, Felix Tshisekedi, ha annunciato l’arresto di alcuni sospetti che ora saranno interrogati. Tshisekedi ha spiegato che dietro l’omicidio del diplomatico “c’è senza dubbio un’organizzazione”. In particolare, fa riferimento a bande di strada, che hanno “dei protettori”.