Papa Francesco (foto deposiphotos)

Un importante annuncio quello arrivato ieri direttamente dall’Angelus: il prossimo 1 primo luglio in Vaticano Papa Francesco incontrerà i rappresentanti delle comunità cristiane del Libano per pregare per la pace e la stabilità. Di recente il Paese dei Cedri è tornato alla ribalta sui media internazionali a causa della gravissima crisi economico-finanziaria che da quasi due anni ha messo in ginocchio questa terra, antichissimo mosaico di fedi, confessioni e culture. Ma non è solo questo a preoccupare il Pontefice. La preparazione all’incontro ha sullo sfondo la complessa situazione del Libano, con riflessi anche nel conflitto israelo-palestinese come testimonia il lancio notturno di razzi, pochi giorni fa, sparati dalla zona di Rashaya al Fuqar, verso Israele.