(foto depositphotos)

Mondo del calcio in lutto. E’ morto, questa mattina, all’età di 75 anni, Gerd Muller, indimenticato attaccante tedesco, simbolo del Bayern Monaco e della Germania. Soprannominato “der bomber” per il suo vizio del gol, Muller ha segnato 68 gol in 62 partite con la nazionale (allora Germania Ovest), con cui si è aggiudicato gli Europei nel 1972 e i Mondiali nel 1974, andando a segno in entrambe le finali. Con il Bayern ha realizzato 566 reti in 607 partite ufficiali.