(foto depositphotos)

Saltano la prime due panchine in Serie A dopo appena tre giornate di campionato: l'Hellas Verona ha esonerato Eusebio Di Francesco e il Cagliari ha silurato Leonardo Semplici.

A Verona è stato decisivo per la sorte del 52enne tecnico abruzzese il ko a Bologna nel posticipo di lunedì che lascia gli scaligeri a punti. "Il club gialloblu ringrazia mister Di Francesco e il suo staff, nelle persone di Francesco Tomei, Stefano Romano, Giancarlo Marini e Franco Giammartino, per l'attività sin qui svolta", si legge nella nota del club scaligero. A succedere a Di Francesco sarà Igor Tudor.

Anche Leonardo Semplici paga un avvio difficile (un punto in 3 gare con la rimonta da 2-0 a 2-3 con il Genoa). Il 54enne tecnico fiorentino ex Spal lo scorso anno aveva salvato i sardi. Contestualmente a lui sono stati esonerati il vice allenatore Andrea Consumi, il preparatore atletico Yuri Fabbrizzi ed i collaboratori tecnici Rossano Casoni e Alessio Rubicini. "Arrivati al Cagliari lo scorso febbraio", ricorda il club in una nota, "il mister e il suo staff sono stati tra gli artefici della rimonta salvezza della passata stagione: la Società desidera ringraziarli per il lavoro sin qui svolto con serietà e massima professionalità augurando a tutti il meglio per il prosieguo della propria carriera". Per la successione si fanno i nomi di Walter Mazzarri, Rolando Maran (sarebbe un ritorno) e Beppe Iachini.