Depositphotos

OSTENSIBILITA' DEGLI ELENCHI ELETTORALI

Il Garante per la protezione dei dati personali, con Provvedimento in materia di propaganda elettorale e comunicazione politica - 18 aprile 2019 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 105 del 7 maggio 2019 - e caricato sul Portale DGIT per il voto all'estero) ha stabilito che partiti, movimenti politici, comitati di promotori e sostenitori, nonché singoli candidati, possono lecitamente trattare i dati personali estratti dall'elenco provvisorio dei cittadini italiani residenti all'estero aventi diritto al voto per l'elezione del Comitato degli italiani all'estero (Comites, art. 13 l. 23 ottobre 2003, n. 286; art. 5, comma 1, l. 27 dicembre 2001, n. 459; art. 5, comma 8, d.P.R. 2 aprile 2003, n. 104; art. 11, d.P.R. 29 dicembre 2003, n. 395), senza richiedere il consenso degli interessati, per finalità di propaganda elettorale e connessa comunicazione politica.

I dati ostensibili degli aventi diritto al voto forniti per finalità politico-elettorali sono solo quelli anagrafici, compreso l'indirizzo postale. Gli interessati a tale elenchi dovranno presentare motivata domanda scritta impegnandosi espressamente a far uso di tali dati esclusivamente a fini di propaganda e a non cederli a terzi, neppure parzialmente, sotto nessuna forma e per nessun motivo. L'Ambasciata, dopo aver verificato la qualità del richiedente, potrà procedere alla consegna dell'elenco ostensibile in formato elettronico. Eventuali spese per il supporto informatico saranno a carico del richiedente.

OSTENSIBILITA' ELENCO OPTANTI

L'ufficio del Garante per la protezione dei dati personali in occasione delle ultime elezioni dei Comites tenutesi il 17 aprile 2015 ha emesso il provvedimento n. 165 del 19 marzo 2015, con il quale viene determinata la possibilità di divulgare anche il solo elenco degli elettori che hanno esercitato opzione per il voto per il rinnovo dei Comites. L'Ambasciata potrà, ove richiesto, fornire tale elenco a singoli candidati, comitati di promotori e sostenitori (e ove applicabile partiti e movimenti politici), con le stesse modalità previste per l'elenco ostensibile degli aventi diritto al voto. Resta sottinteso che tale elenco ostensibile potrà essere fornito solo successivamente al 3 novembre, termine ultimo per l'esercizio dell'opzione.