Coronavirus (foto Depositphotos)

È un Francesco Vaia fiducioso quello intervenuto ieri a Domenica In. Il Direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma ha spiegato che l’Italia sta gestendo bene la pandemia. “Siamo già nella normalità: 3.500 contagiati sono un successo. Ci dicevano che sarebbe successo il finimondo al ritorno dalle vacanze. Ma non è successo niente. Questo è il momento di insistere e di vaccinarci tutti”. Punto centrale per Vaia restano i vaccini. “È stato fatto un gran lavoro - ha spiegato - e dobbiamo andare avanti, per questo occorre vaccinarsi. Non abbiamo ingressi in rianimazione e nelle terapie intensive e quelle poche persone che vanno in ricovero e in terapia intensiva non sono vaccinate. Il vaccino non ci fa ammalare”. Per il Direttore tutto questo è un grande risultato, “Dobbiamo spingere ancora di più fra i 3,5 milioni over 50 non vaccinati, di quelli sono preoccupato”. Chiede prudenza, invece, per quanto riguarda la vaccinazione dei bambini, “Non sono contrario alla vaccinazione dei bambini, ma tra loro abbiamo zero ricoverati e questo per me significa che non c’è ancora l’esigenza”.