Depositphotos
Può sembrare strano, ma è così. Tutte le domeniche alle 8 del mattino a Newark, nel New Jersey, nella parrocchia di St. Lucy si parla in italiano. Padre Paul Donohue infatti, pur essendo americano di origine irlandese, una volta alla settimana celebra la messa nella nostra lingua. La parrocchia di St. Lucy un tempo era al centro di una grande comunità italiana con l'originale chiesa che fu costruita nel 1891. Anche se oggi non è più così,  però è rimasta presente almeno la lingua, grazie agli studi teologici svolti a Roma del sacerdote dove è rimasto per sette anni. Ma Father Donohue porta con sè anche un'altra particolarità: è il primo parroco di St. Lucy che non ha origini italiane.