(foto depositphotos)

Dopo un anno e mezzo gli Stati Uniti riaprono i loro confini ai turisti. I viaggiatori internazionali, inclusi gli europei, completamente vaccinati potranno entrare negli Usa dall'8 novembre. Lo ha affermato un funzionario della Casa Bianca. In generale il Center for disease and control prevention considera completamente vaccinati coloro che hanno effettuato l'intero corso di uno dei vaccini autorizzati dall'Organizzazione mondiale della Sanità. L'amministrazione americana di Joe Biden riapre quindi le frontiere a chi è completamente vaccinato anche per i viaggi non essenziali, ponendo fine a un blocco che, causa pandemia Covid, dura da oltre 18 mesi. I viaggi via terra, in treno e traghetto tra Stati Uniti, Canada e Messico sono stati in gran parte limitati ai viaggi essenziali, ad esempio per il commercio, sin dai primi giorni della pandemia. I viaggiatori dovranno mostrare le prove di essere completamente vaccinati, arrivare con un esito negativo del test per il Covid-19 effettuato nei tre giorni precedenti, indossare la mascherina per tutto il tempo, comunicare mail e numero di telefono in modo che possano essere individuati per il tracciamento.