Berlusconi (Depositphotos)

Intervistato da "Il Messaggero", il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi è intervenuto sulle tensioni sociali a causa del Green pass: "Non parlerei di piazze scatenate, ma di qualche migliaio di persone in buona fede e di qualche centinaio di scalmanati e di agitatori professionisti" ha detto l'ex premier, secondo il quale i primi andrebbero "convinti e rassicurati, gli altri "perseguiti con il massimo rigore". E sul lasciapassare verde, il Cavaliere ha rilanciato: "Comprendo le preoccupazioni nei lavoratori e nelle aziende più piccole, ma l'unica alternativa è l'obbligo vaccinale".