Depositphotos

Giovedì 28 ottobre si svolgerà alla Farnesina la "Conferenza dei Missionari italiani nel Mondo". L'evento intende valorizzare l'attività umanitaria dei missionari italiani quale fattore di promozione e moltiplicatore della presenza dell'Italia nel mondo e di sostegno ai nostri connazionali; l'azione missionaria italiana nei più diversi campi, da quello educativo, a quello della formazione professionale e dell'assistenza sanitaria, è una leva essenziale per la promozione sociale delle comunità locali e per la difesa dei diritti umani fondamentali.

Alla conferenza parteciperanno missionari italiani dai cinque continenti che racconteranno la loro esperienza sul campo: Padre Luca Bergamaschi, a nome dell'Operazione Mato Grosso; per l'Oceania, da Darwin, Suor Anna Molinari, missionaria canossiana; per l'Asia, da Yangon, Padre Livio Maggi, del Pontificio Istituto Missioni Estere; per l'Africa, da Johannesburg, Suor Maria de Lurdes Lodi Rissini, missionaria scalabriniana; e infine per l'Europa, da Jerevan, Suor Benedetta Carugati, della Congregazione delle Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta. Al termine della sessione è previsto l'intervento del Segretario Generale del CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all'Estero), Michele Schiavone.