foto depositphotos

Quali sono le città italiane in cui le bollette di luce e gas si pagano di più a causa dei maggiori rincari degli ultimi mesi: l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica. Al primo posto troviamo Verona e poi Bologna, mentre Cagliari è quella in cui si pagano di meno le bollette rispetto a tutte le altre città italiane.

Bollette, dove si paga di più: la classifica – Guida la classifica Verona, con un aumento medio della spesa in bolletta che registra un +37,5% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Queste le prime dieci posizioni:

  • Verona +37,5%
  • Bologna  +36,4%
  • Forlì-Cesena +34,5%
  • Bolzano +33,9%
  • Avellino +33,5%
  • Trento +32,2%
  • Lodi +31,8%
  • Pordenone +31,1%
  • Varese +30,7%
  • Vicenza +30,5%

Rincari in tutta Italia – La città più virtuosa d’Italia in questa particolare graduatoria è Cagliari, che registra solo un +18,5% in più sul costo delle bollette. A seguire un’altra realtà sarda come Sassari (+18,6%), mentre al terzultimo posto si stanzia Catania con un +19%. In media in Italia la voce Energia elettrica, gas e altri combustibili, che include luce (mercato tutelato e libero), gas, gasolio per riscaldamento e combustibili solidi è salita del 26,9% da ottobre 2020 con una stangata annua a famiglia pari a 355 euro.