Depositphotos

A Milano gli studenti del liceo scientifico "Bottoni" hanno deciso, per solidarietà nel giorno contro la violenza sulle donne, di indossare la gonna usato come "scusante di molestie, discriminazioni e stupri", come hanno definito gli studenti. Il gesto non è andato giù al professore di storia e filosofia Martino Mora, che ha cacciato dall'aula i ragazzi perché secondo il prof: "vestiti in modo inappropriato".
I ragazzi si sono rivolti alla preside Giovanna Mezzatesta che prenderà provvedimenti nei confronti del professore. Intanto gli alunni non partecipano alle lezioni del professore mentre lo stesso non cambia idea: "avrei avuto la stessa reazione se fossero venuti vestiti da clown o da Babbo Natale".