Emigrazione italiana (foto Depositphotos)

La 44.ma Assemblea Plenaria del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, l’ultima della consiliatura, é stata convocata il 13 e 14 dicembre a Roma   
I lavori si svolgeranno in presenza nell’Auditorium e nelle sale attigue della struttura “TH Roma Carpegna Palace-Domus Marie” in via Aurelia 481, potranno essere seguiti a distanza in streaming sulle pagine facebook e You Tube del Consiglio Generale degli Italiani all’estero.
Assieme ai consiglieri del CGIE vi prenderanno parte il sottosegretario con delega per gli italiani all’estero, Benedetto Della Vedova, i parlamentari eletti nella circoscrizione estero, i direttori generali della Farnesina e di altri ministeri, rappresentanti del mondo associativo, della stampa, delle organizzazioni sindacali.
Alla plenaria seguirà la IV assemblea della Conferenza Stato regioni Provincia Autonome Cgie.
I lavori della plenaria inizieranno lunedì mattina con l’incontro di tutti i consiglieri nel salone dell’auditorium per un saluto e per l’orientamento sul programma dei lavori da svolgere.
Quindi, i consiglieri si divideranno nella sette commissioni tematiche. 
Nel pomeriggio, invece, sarà la volta delle Commissioni Continentali e della Commissione di nomina governativa.
Martedì, i lavori riprenderanno con la relazione di governo e quella del Cgie, cui seguiranno, come di consueto, gli interventi dei quattro Vicesegretari d’area e dei presidenti delle Commissioni tematiche.
La mattinata si concluderà con il dibattito aperto ai consiglieri, ai parlamentari e agli invitati.
Nel pomeriggio verrà celebrato il Trentennale dell’insediamento del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero - “Passato, presente e futuro dell’emigrazione italiana nel mondo” – attraverso dieci testimonianze di Consiglieri del CGIE impegnati nelle passate consiliature.
Dopo gli interventi dei Consiglieri del CGIE e degli ospiti verrà proiettato il video “Storie in movimento” trasmesse dai RAI 3 in 10 puntate introdotto dalla regista Alessandra Rossi.
Quindi, verranno presentati i progetti realizzati o in itinere promossi dal CGIE e dalle commissioni interne. Infine sarà presentata e approvata la “Carta di Roma degli italiani all’estero”.
Di seguito i temi all’ordine del giorno dell’Assemblea Plenaria.
Trentennale dall’insediamento del CGIE: passato, presente e futuro della rappresentanza degli italiani all’estero: ripensare la natura, i ruoli, le funzioni dei Comites e del CGIE, riformare la legge elettorale per la circoscrizione estero per l’esclusiva rappresentanza dei cittadini AIRE.
Ripensare l’organizzazione amministrativa, fiscale, sociale, culturale, formativa e commerciale delle Comunità italiane all’estero definendone la sussidiarietà e l’integrazione nel sistema paese.
Diffusione della pandemia SARS-2: provvedimenti governativi e coinvolgimento delle associazioni e degli Enti italiani all’estero nella realizzazione delle future politiche formative, sanitarie, sociali e d’impiego anche a distanza degli italiani all’estero;
Risultati delle elezioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all’estero e scadenze per il rinnovo dei consiglieri CGIE nei paesi di residenza. Adeguamento normativo del numero dei Consiglieri CGIE da eleggere in seguito all’aumento dei consistenti espatri degli ultimi anni. Data della convocazione a Roma dei futuri consiglieri CGIE;
IV Assemblea Plenaria della Conferenza Stato-Regioni-Province Autonome-CGIE. Prospettive politiche per il mondo degli italiani all’estero.
Dalla legge 3 marzo 1971, n° 153 passando alla legge 13 luglio 2015 fino al DL 13 aprile 2017 n° 64 e la nuova circolare applicativa 3/2020. A 50 anni di distanza dall’ insegnamento e dalla promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo. Obiettivi e futuro per la diffusione della lingua e della cultura italiane nel mondo;
Previsione di bilancio nel Documento di Economia e Finanze per l’anno 2022 con proiezione triennale a sostegno delle politiche per gli italiani nel mondo. Fiscalità per gli italiani all’estero: Imu, Tari, Tasi bonus del 110% e ulteriori benefit al vaglio del Governo e del Parlamento;
Coinvolgimento degli italiani all’estero nei 6 piani del PNRR programmati fino al 2026 e in parte già avviati dal Governo italiano;
Futuro dell’informazione e della comunicazione dello Stato italiano per gli italiani all’estero;
Semplificazione e digitalizzazione dei servizi pubblici per gli italiani all’estero sui quali è impegnata la pubblica amministrazione itaiana. Stipula della convenzione sui servizi tra Istituti di patronato e MAECI.
I giovani italiani nel mondo sono persi al loro destino o sono ancora recuperabili per essere coinvolti nel sistema Italia?
Carta di Roma per gli italiani all’estero.
Dopo la plenaria, dal 15 al 17 dicembre, sempre in forma ibrida si terrà – questa volta presso il Centro Convegni Angelicum (Largo Angelicum 1, Roma) la IV Assemblea Plenaria della Conferenza Stato-Regioni-Province Autonome-CGIE