Screenshot tratto dalla diretta Mediaset

Doveva entrare in extremis per battere uno dei rigori, dalla panchina avevano pure chiamato il "fallo tattico" perché il tempo stava per scadere. Invece Bonucci in campo non c'è mai entrato: Sanchez ha regalato la Supercoppa all'Inter e il difensore bianconero ha avuto uno scatto di rabbia, immortalato dalle telecamere e diventato subito virale.

Le telecamere di Mediaset, prima di cambiare inquadratura in fretta e furia, hanno pizzicato Bonucci mentre strattonava vigorosamente un ignoto personaggio a bordo campo, subito dopo il gol dell'Inter. Ma con chi ce l'aveva il difensore? Con Cristiano Mozzillo, segretario della prima squadra dell'Inter ed ex dirigente del settore giovanile del Napoli.

Il motivo? Forse l'esultanza ravvicinata a due passi da Bonucci. Come se questo potesse giustificare la reazione sopra le righe del difensore, che dopo aver strattonato Mozzillo gli ha mollato pure un ceffone (immagini diffuse dai tifosi presenti a San Siro) prima di essere faticosamente portato via da alcuni membri dello staff della Juve. 

In mattinata Bonucci ha scritto un messaggio distensivo su Instagram - "Complimenti all'Inter" - ma per tutta la notte è stato oggetto di sfottò dai tifosi nerazzurri, del Napoli e anche di altre squadre, oltre che di unanime condanna per l'accaduto. E non è finita: con la prova tv il difensore della Juve potrebbe subire una pesante squalifica. Dallo schiaffo al segretario a quello...del giudice sportivo.