NoMad è una delle enclavi del lusso a New York. Acronimo di North of Madison Square Park, NoMad un tempo conosciuta per i tanti negozi che affollavano la trafficata Broadway, oggi invece è la vetrina di elegantissimi condomini. Ai quali ci si aggiungono ovviamente anche gli hotel. Uno in particolare che sta per arrivare: della catena AKA, portafoglio molto chic, che ha rilevato l’ex Roger New York sulla Madison Avenue. E lo sta trasformando collaborando con uno degli architetti più in voga in questo momento: l’italiano Piero Lissoni.

Apertura prevista entro la fine dell’estate, si chiamerà Hotel AKA NoMad e sarà anche la prima esperienza alberghiera di Lissoni negli b. “Stiamo lavorando a stretto contatto con Piero e il suo team – ha raccontato Larry Korman, presidente di AKA a Travel+Leisure – per creare un design tranquillo e sofisticato per il perfetto equilibrio tra privacy e l’appagamento per una residenza che offra ospitalità, servizio, stile di un hotel intimo”.

Tanti i particolari che renderanno davvero speciale questo hotel, uno soprattutto non potrà sfuggire alla clientela: si tratta dei letti progettati proprio dallo stesso Lissoni, poi ancora altri particolari davvero unici senza dimenticare le rifiniture in ceramica e pietra calcarea italiana forniti da Fantini, un’altra azienda rappresentante del miglior made in Italy. E l’idea di Lissoni per questo hotel di lusso è arrivata da un film.

“Avete presente ‘New York, New York’? – ha spiegato – Ecco questo per me sarà AKA NoMad. La mia idea di racchiudere musica, vita, silenzio, neve, traffico ed energia, ma sempre accompagnati da eleganza e diversità. Un hotel che sarà un po’ art déco e un po’ anni ’50”.

Un nuovo punto di riferimento per la città che non si ferma mai, ma che questa volta, al contrario, potrà sospendere un momento la propria corsa per immergersi nel lusso made in Italy firmato Piero Lissoni. Lombardo, nato nel 1956, laureatosi in Architettura al Politecnico di Milano, nel 2015 a New York ha anche fondato la Lissoni Inc. per i progetti che spaziano in tutta l’America.