Silvio Berlusconi (foto depositphotos)
A poco più di un mese dalle elezioni amministrative, il centrodestra prova a serrare i ranghi. Riunione, ieri ad Arcore, tra Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini, leader, rispettivamente, di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega. “Per me il centrodestra così com’è funziona. Abbiamo un programma unico, accettato da tutti nel 2018, adesso lo aggiorneremo e avremmo ancora un programma unico e quindi la coalizione va avanti spedita” ha detto il Cavaliere, insistendo sul tasto dell’unità. Il centrodestra è assolutamente unito, ovunque. Solo un pazzo potrebbe mandare in aria la coalizione ha aggiunto l’ex premier, al termine del vertice. “È sicuramente positivo essersi incontrati ma l’unità della coalizione non basta declamarla. Occorre costruirla nei fatti” ha invece precisato, in una nota, Fratelli d’Italia al termine del vertice di Arcore.