I casi registrati in Europa nelle ultime settimane hanno fatto scattare l’allarme. Eppure, nella comunità scientifica non c’è grande preoccupazione per la diffusione del vaiolo delle scimmie.

Il professor Fabrizio Pregliasco, docente di virologia dell’Università Statale di Milano, direttore sanitario dell’Istituto Ortopedico Galeazzi e presidente Anpas, prova a tranquillizzare tutti nel corso di un’intervista concessa a Gazzetta Active.

“Attualmente il vaiolo delle scimmie è meno grave della varicella”, le parole del virologo. “L’incognita riguarda possibili mutazioni che potrebbero aver portato alla sua diffusione anche in Europa“.