Come fanno gli italiani a sapere qualcosa di più sul Messico, la sua cultura e in particolare la sua gastronomia? Facile, da adesso c’è GastroMex. È una nuova applicazione che è stata lanciata in Italia da Carlos Garcia de Alba, Ambasciatore del Messico a Roma. “Durante il lookdown dovuto alla pandemia – ha sottolineato il diplomatico – il cibo messicano è stato quello più richiesto dagli italiani senza dimenticare che ogni giorno sono 19.000 coloro i quali vanno a mangiare cibo messicano e da ora mentre aspettano, con GastroMex potranno imparare cos’è la nostra cultura”. Durante la presentazione della nuova piattaforma, ospite d’onore è stato il Governatore del Queretaro Mauricio Kuri, in tour in tutta Europa al fine di collegare maggiormente il Vecchio Continente con tutto il Paese nordamericano. “E il nostro stato – ha aggiunto – può rivelarsi un luogo strategico per l’Italia e gli investimenti europei. E la cosa migliore che possono fare gli imprenditori messicani in Italia è unirsi affinchè si possano aprire le porte, in entrambe le direzioni. Credo che si stia affrontando un momento molto importante e il Messico e Queretaro possono essere un luogo strategico per gli investitori italiani e europei”. Durante la presentazione Carlos Garcia de Alba ha voluto anche ricordare come il Messico rappresenti il secondo partner commerciale dell’Italia in America, dietro soltanto agli Stati Uniti. “Un legame così stretto – ha concluso – che appena un anno e mezzo dopo la creazione della Asociacion Economica de Mexico in Italia, rappresentata dalla sua presidente Letizia Magaldi, si sta per costituire anche la prima Camara de Comercio de Mexico in Italia. Dobbiamo costruire il sistema imprenditoriale connesso con il Messico. In Italia esistono già 39 camere di commercio estere, ma non c’è quella messicana, ecco perchè ci siamo assunti l’impegno con Letizia Magaldi, di realizzare questa prima Camara de Comercio “.