Carlo Bonomi

Al tavolo con i sindacati, il premier Draghi ha chiarito l’agenda economica del governo puntando su temi chiave come “contratti collettivi e cuneo fiscale”. Bisogna intervenire puntando a ridurre il “carico fiscale con misure strutturali” ha detto. “Intendiamo farlo in maniera decisa grazie agli spazi nella finanza pubblica”, ha chiarito ancora Draghi. “A livello europeo – ha inoltre ricordato – è stata approvata la direttiva sul salario minimo e noi vogliamo muoverci in questa direzione”. Per il presidente di Confindustria Carlo Bonomi: “Se ne assumano la responsabilità. Il rischio è quello di rovinare il valore aggiunto della contrattazione collettiva nazionale”. Mentre per Landini (Cgil) “finora ancora nessuna risposta concreta”.