foto Depositphotos

Non c’è pace nel Pd. Incassata la batosta elettorale, il principale partito della sinistra italiana prova a rimettere assieme i cocci non senza, però, incontrare qualche difficoltà. Oggi il segretario Enrico Letta riunisce la direzione che darà inizio al percorso vero e proprio del congresso. Tutto questo mentre le donne dem alzano la voce invocando cariche paritarie.

Tradotto in soldoni: fioccano le candidature femminili. L'ex ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, ha già ufficializzato la sua volontà di correre per la segreteria del Pd, mentre Elly Schlein è la “candidata in pectore” che, secondo Euromedia Research, potrebbe giocarsela alla pari con l’attuale governatore emiliano Stefano Bonaccini.