Foto Depositphotos

Il giorno 7 Novembre 2022, le Nazioni Unite hanno proclamato il 18 Novembre il World Day for the Prevention and Healing from Child Sexual Exploitation, Abuse and Violence, tramite una risoluzione supportata dal Sierra Leone e la Nigeria e poi co-supportata da altri 110 paesi.

Telefono Azzurro si unisce, quindi, alla giornata internazionale istituita dalle Nazioni Unite per sensibilizzare su tale tematica sempre più urgente.

La conferenza, dal titolo "La forza della rete: l'approccio multidisciplinare come strumento per combattere gli abusi sessuali" avrà come focus centrale quello di sensibilizzare tutte le istituzioni e gli stakeholder impegnati nella tutela dell'infanzia e dell'adolescenza sull'importanza di creare una rete di fiducia intorno a loro, per garantire a tutti i bambini e agli adolescenti la protezione che meritano.

I due momenti, mattina e pomeriggio, benché separati, sono uniti da un fil rouge tematico, che parte da un approccio più nazionale e istituzionale fino ad affrontare il tema anche su scala internazionale. In questa discussione verrà coinvolto il mondo accademico, istituzionale e sociale per discutere dell'importanza dell'ascolto delle vittime da parte di tutti gli attori coinvolti nella tutela dei più piccoli.

Essendo la prospettiva della vittima l'elemento centrale dell'intera conferenza, l'obiettivo ultimo è quello di riflettere su come costruire meglio un sistema di rete sicuro, in collaborazione con le diverse parti interessate, sia nazionali che internazionali. L'implementazione di strutture concrete che consentano ai bambini di godere appieno della loro cerchia di fiducia può essere realizzata, da un lato, ascoltando attentamente le loro esigenze e, dall'altro, fornendo loro gli strumenti necessari per godere in sicurezza della cerchia di fiducia in cui hanno un ruolo.