Depositphotos

"È una manovra negativa perché colpisce quelli che stanno peggio. Per noi è sbagliata e va cambiata". Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, che torna a invocare la "mobilitazione del Paese".

"È vero che il testo definitivo non lo hanno ancora fatto, ma hanno annunciato una serie di provvedimenti molto precisi" ha aggiunto il rappresentante sindacale. Sulle pensioni, ad esempio: "La riforma Fornero rimane, hanno addirittura tagliato la rivalutazione delle pensioni che era prevista da un testo di legge, senza discutere con le organizzazioni sindacali, hanno ripristinato i voucher".

Tutto questo, secondo Landini "vuol dire aumentare la precarietà e reintrodurre forme di sfruttamento".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome