Berlusconi (Depositphotos)

Le elezioni regionali in Lombardia del 12 e 13 febbraio prossimo sono un punto di svolta cruciale non solo per la regione lombarda ma anche per le forze politiche in campo, che vogliono dimostrare quanto di buono fatto nelle recenti politiche o migliorare il proprio percorso. Chi crede fortemente nella prossima tornata elettorale è Silvio Berlusconi, che in un video messaggio qualche giorno fa ha sottolineato come, "La Lombardia è la mia casa, il luogo in cui è nato tutto quello che ho realizzato”, confermando ancora il sostegno a Fontana. “A febbraio la Lombardia torna al voto e Forza Italia è impegnata a fianco del governatore Fontana, che merita la riconferma. Sono sicuro che con Attilio Fontana, con le donne e gli uomini di Forza Italia, il 2023 sarà l'anno della ripresa”. Oggi, invece, Berlusconi torna a parlare di elezioni in Lombardia, invitando tutti ad andare a votare. 'Votare è un dovere, è un diritto, è un privilegio, è avere 'voce', è scegliere da chi si vuole essere rappresentati, è l'arma pacifica per cambiare le cose. Non votare significa privarsi di tutte queste forme di libertà, compresa quella di lamentarsi quando le cose non vanno’.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome