OTTAWA – Scade il prossimo 30 novembre il termine ultimo per partecipare alla prima edizione di  “Ingegno Italiano Award”, premio indetto dall’Ambasciata d’Italia a Ottawa per i ricercatori italiani che operano in Canada.

Il premio si rivolge a ricercatori italiani che si sono distinti per risultati scientifici di rilievo, per aver contribuito alla creazione di significative infrastrutture di ricerca, per avere mantenuto legami scientifici con l’Italia e più in generale per avere onorato l’Ingegno Italiano, in uno dei campi del sapere definiti dall’European Research Council: Life Sciences (LS), Physical and Engineering Sciences (PE) e Social Sciences and Humanities (SH).

Questa iniziativa è coordinata dall’Ufficio Scientifico dell’Ambasciata italiana ad Ottawa in collaborazione con le associazioni dei ricercatori presenti in Canada (ARPICO, AiriCerca|Toronto, CSIC).

La procedura di valutazione delle domande è coordinata dall’Ufficio Scientifico dell’Ambasciata d’Italia ad Ottawa con il supporto del Consiglio Scientifico dell’Ambasciata.

I destinatari dei premi saranno selezionati principalmente per la qualità e la rilevanza scientifica della ricerca condotta e per l’impatto, anche potenziale, della stessa nel campo del sapere di riferimento (LS, PE o SH). Potranno essere presi in considerazione anche altri criteri, quali pubblicazioni o riconoscimenti ricevuti dal candidato.

Le/i vincitrici/ori, i cui nomi saranno pubblicati sul sito web e sui social dell’Ambasciata, saranno premiati dall’Ambasciatore durante una cerimonia che avrà luogo nell’ambito di un evento scientifico e di networking organizzato dall’Ambasciata d’Italia ad Ottawa nella primavera del 2024.

Le domande devono pervenire entro le ore 24.00 (EDT) del 30/11/2023, corredate di documentazione completa per e-mail all’indirizzo ottawa.scienza@esteri.it .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome