IEG è l'acronimo di Italian Exhibition Group, società che in Italia gestisce due importantissimi poli fieristici, quello di Vicenza e di Rimini. Ora parte alla conquista
dell'America. Infatti il gruppo italiano ha acquistato il 51% di FB International società
che ha la propria sede nel New Jersey, a Oakland, e che negli States è il leader negli
allestimenti fieristici.

Tra l'altro, aspetto da non sottovalutare, la FB è stata fondata nel 1988 da un imprenditore italiano Fabrizio Bartolozzi. Ora con questo ingresso di IEG si aprono nuovi orizzonti. Infatti gli Stati Uniti, da soli, rappresentano il 43% del mercato fieristico mondiale e sempre rimanendo negli USA, il settore allestimenti ha un valore che supera i 14 miliardi di dollari.

FB, pur avendo il proprio quartier generale nel New Jersey, opera prevalentemente in quelle che sono le aree principali, da un punto di vista fieristico, degli States, vale a dire New York e Las Vegas (dove ha un'altra sede). FB copre comunque tutto il Nord America e, in seguito ad importanti brevetti, ha messo sul mercato prodotti innovativi e nel suo portafoglio ha clienti di primo piano a cominciare da gruppi internazionali come Reed Exhibitions e GL Events.

"FB - ha spiegato Lorenzo Cagnoni, presidente e amministratore delegato di IEG - è una realtà in grado di fornire servizi di general contracting asoluzioni allestitive specializzate e taylor made, preziose per i grandi operatori". Con l'acquisizione di IEG si costituirà anche una nuova società, che sarà chiamata IEG USA e che sarà lo strumento operativo per le nuove iniziative che si svilupperanno anche con altri poli fieristici italiani. "Dopo aver lavorato trent'anni sulla eccellenza del servizio - ha aggiunto Bartolozzi, creatore di FB - abbiamo trovato in IEG il partner ideale per garantirci un assetto di gruppo forte e autorevole".

Caterina Pasqualigo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome