Il Corpo Consolare di Venezia e del Veneto, le cui tradizioni risalgono a quelle dell'antico, celebrato Corpo Diplomatico accreditato presso la Serenissima Repubblica di San Marco fino al 1797, ieri sera in uno dei più prestigiosi palazzi veneziani ha dato un ricevimento, come di consueto nel periodo di natalizio, con le autorità.

Dopo l'elegante saluto ai presenti del Decano Antonio Simionato, console onorario di Spagna, i Consoli onorari presenti hanno favorito le relazioni tra loro e con le autorità civili, militari e religiose.

Tra i Paesi rappresentati, Colombia, Uruguay, Panama, Malta Finlandia, Lussemburgo, Mali, Principato di Monaco, Romania Bangladesh e Portogallo.

Presenti il Prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto, il Presidente del Consiglio Comunale di Venezia Ermelinda Damiano, Mario Moretti Polegato, patron di Geox e Console onorario di Romania, Mattia Carlin, Console onorario di Colombia nonché filosofo d'azienda di Enel X nel settore della grande industria e Vicepresidente dell'Associazione Nazionale Giovani Innovatori- ANGI.

Una serata sobria ed elegante degna di una città che ha una grande storia nell'ambito della diplomazia e che ha fatto anche con la sua straordinaria bellezza, forse il simbolo dell'intenazionalità dell'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome