Foto Depositphotos

Il M5s sta chiudendo dietro Pd e Lega, ed il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, vicepremier e campione M5S, Luigi Di Maio, non si aspettava un passo indietro così forte.

Rivela la sua delusione in occasione di un'intervista per il Corriere della Sera: "La bassa affluenza - dice - ci ha penalizzato, prendo atto che molta della nostra gente si è astenuta e attende risposte: noi queste risposte gliele vogliamo dare".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome