In casa Inter la preoccupazione è tanta. Sì, perché la clausola rescissoria del capitano Mauro Icardi è di 110 milioni di euro, una cifra assolutamente alla portata delle big del Vecchio Continente.

Il Real Madrid lo segue da tempo e potrebbe sferrare l’attacco in estate, quando darà il benservito a Benzema. Suning spera di approfittare di questi mesi per rinnovare il contratto dell’argentino che, però, spara alto, molto alto. La moglie-agente Wanda Nara spinge per avere un ricco ingaggio da 8 milioni di euro netti all’anno, una somma che potrebbe essere ritenuta eccessiva per le casse di un club alle prese con i rigidi dettami del fair play finanziario e dagli stop imposti da Pechino.

Se, come scrive il Corriere dello Sport, il matrimonio dovesse continuare con una nuova firma, Suning provvederà a modificare anche la clausola rescissoria che supererà quota 200 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome